Quando esce il 5 a PALERMO?

L'articolo risale al 2004 (prima dell'uscita del 34 a Cagliari che ha raggiunto le 204 estr. di ritardo), la distribuzione di frequenza e i massimi storici sono stati aggiornati nel 2011

di Tufano Pasquale

Il gioco del numero più ritardato - se sistematicamente praticato - alla lunga, facilmente condurrebbe il bilancio del giocatore in passivo. Una tale affermazione, seppure difficilmente accettabile per i giocatori, sovente rispecchia la realtà. Infatti, è ormai noto a tutti che nella storia del Lotto vi sia stata un’assenza massima di 204 estrazioni e teoricamente il valore più probabile che un giocatore si può aspettare nel corso della vita è stimato intorno alle 230 estrazioni. Tale valore, però, non coincide con l’attesa del giocatore che, in realtà, inizia ad osservarlo quando diventa il primo nella classifica dei ritardatari. Quindi, per ragioni teoriche (e volendo anche statistiche), possiamo fissare tale momento intorno alle 121 estrazioni e dunque per raggiungere il massimo più probabile occorrono circa 230-121=111 estrazioni.
Non si pensi che le 111 estrazioni di attesa siano solo teoriche: a volte capita anche che il più ritardato resta solo a valori molto più bassi di 121 e quindi l’attesa di 111 non sarebbe neanche sufficiente per raggiungere il massimo. Ciò significa che se avessimo l’abitudine di puntare tale numero è facile supporre che, prima o poi, s'incorra in attese lunghe anche 8-9 mesi.

Spesso, essere consapevoli di ciò, per molte persone significherebbe risparmiare parecchio denaro ed è per questo che raccomandiamo sempre e sentitamente un gioco moderato.

Quindi, in sintesi, chi segue questo gioco non può ignorare tre punti fondamentali:

Riguardo il primo punto occorre molta prudenza poiché il rischio di perdere è purtroppo ineliminabile, quindi si deve poter mettere in conto anche un'eventuale sconfitta se il gioco va oltre le aspettative. Per i due a seguire, invece, si può elaborare una strategia. La strategia più efficace consiste semplicemente nell’attendere senza giocare per un periodo più o meno lungo e solo al raggiungimento di valori pertinenti si può tentare il gioco. Ma quali sono questi valori? Sostanzialmente essi dipendono dal periodo di gioco: più tempo si riesce a seguire il numero e prima si potrà iniziare a giocare.
Tenendo sempre a mente un’attesa massima di circa 111 estrazioni, se preventivamente si stabilisce un gioco di 10 estrazioni, l’attesa sarà di 111-10=101 estrazioni; con una progressione di 20 estrazioni, sarà di 90 estr.; e così via. Come già detto, non conviene allungare parecchio il gioco perchè se da una parte aumenta la probabilità di vincere, il guadagno in proporzione alla spesa diventa irrisorio.
A questo punto, qualcuno potrebbe obiettare che sono rari i casi in cui il più ritardato raggiunge valori così elevati ma ad essi occorre porre in evidenza due importanti precisazioni:

Il primo punto è una realtà decisamente a sfavore del giocatore, diretta conseguenza dell'iniquità di gioco e che proviamo a spiegare con la progressione della tabella 1. Si noti che come minimo, in caso di vincita, il guadagno è di 4.56 € ma se si giunge al termine senza vincere, il capitale perso sarà di 15.00 €.
Quindi, molto semplicemente: se una volta si vince ed una si perde, nella migliore delle ipotesi, si sarà perso qualcosa.
Più si allunga la progressione e più l'eventuale perdita sarà quantitativamente forte (a fronte però di una maggiore probabilità di vincere).

Estr. Posta Capitale Vincita Guadagno netto Guad%
1 1.00 1.00 10.56 9.56 956
2 1.00 2.00 10.56 8.56 428
3 1.00 3.00 10.56 7.56 252
4 1.00 4.00 10.56 6.56 164
5 1.00 5.00 10.56 5.56 111
6 1.00 7.00 10.56 4.56 76
7 2.00 8.00 21.12 13.12 164
8 2.00 10.00 21.12 11.12 76
9 2.00 12.00 21.12 9.12 76
10 3.00 15.00 31.67 16.67 111

Tabella 1. Esempio di progressione per 10 estrazioni valido per il gioco dell'estratto, quindi anche per il numero più ritardatario: quando si vince si consegue un utile minimo di 4.56 €, se si perde il capitare speso sarà di 15 €. Altri progressioni possono essere ottenute qui.



Per quanto riguardano gli altri parametri, oltre al ritardo classico (detto “ritardo cronologico” o più brevemente RC), ne abbiamo introdotto implicitamente un altro: l’attesa del più ritardato il cui nome è “ritardo cronologico comparato” (RCC) che qualcuno chiama anche "ritardo di posizione derivato". Al di là dei nomi, esso è definibile come il tempo che il numero più ritardato è diventato capolista tra le 10 ruote. Ad esempio in data 15/9/1999 il 4 di Firenze ha avuto un ritardo di 120 estrazioni ma da quando è il più ritardato? Sappiamo che il precedente capolista, il 63 a Venezia, è sortito 7 estrazioni prima che il nuovo numero diventasse capolista pertanto il 4 di Firenze avrà un ritardo cronologico comparato di RCC=7 estr.

Grafico 1.Classificazione della quantità di uscita del numero più ritardato dal 1871 al 2011

Si noti che il ritardo intorno alle 120 estrazioni è piuttosto frequente quindi giocare già in questa fascia, mediamente, si tenderà a perdere con molta facilità.
Dati statistici e teorici lasciano entrambi presagire per prossimo futuro un ritardo oltre quelli storici, quindi occorre pianificare il gioco affinché si tenga conto di un massimo di anche 230 estrazioni senza rovinarsi perché non è comunque un limite invalicabile. Questo potrebbe accadere una volta nella vita ma...meglio che perdere sistematicamente.


Talvolta, potrebbe capitare che il ritardo cronologico (RC) sia ancora basso mentre la sua attesa (RCC) sia già matura.
Esistono altri parametri le cui sigle sono RR, RRC, RL, RRC, RR/RC, RL/RC, ecc. Ognuno di questi potenzialmente possono far accrescere la fiducia del giocatore se valutati singolarmente o meglio ancora nel loro insieme. In definitiva: più parametri concordano nell’indicare un buon pronostico e più la previsione può ritenersi valida ed attendibile.

Grafico 2.Distribuzione del ritardo cronologico comparato (RCC) dal 1871 al 2011.
Si presti attenzione alla coda di questa distribuzione: teoricamente ci saremmo aspettati un'attesa massimo intorno alle 110 estrazioni, mentre "stranamente" sono usciti tutti entro le 90 estrazioni di attesa. Supponendo che i brogli delle estrazioni manuali (come il caso di Milano poco prima del 2000) non abbiano falsato la bontà statistica, anche in questo caso c'è da aspettarsi un'attesa maggiore nel prossimo futuro.
Si osservi, inoltre, che la distribuzione non segue esattamente quella del ritardo cronologico ed in effetti le due seppure legate hanno significati diversi.


Data Ruota Numeri RC RCC
22-03-2011ROMA3216049
27-11-2010NAPOLI5115228
23-09-2010CAGLIARI1613110
31-08-2010TORINO091214
21-08-2010NAPOLI2312910
29-07-2010VENEZIA1013923
05-06-2010CAGLIARI351191
03-06-2010BARI6313016
27-04-2010MILANO3011718
16-03-2010CAGLIARI2910212
16-02-2010ROMA76906
02-02-2010ROMA64937
16-01-2010FIRENZE391043
09-01-2010FIRENZE481052
05-01-2010CAGLIARI371194
28-12-2009CAGLIARI2216553
25-08-2009CAGLIARI721385
13-08-2009CAGLIARI191418
25-07-2009MILANO2714546
09-04-2009GENOVA831077
24-03-2009NAPOLI0910511
26-02-2009BARI591094
17-02-2009TORINO6812219
03-01-2009TORINO411179
13-12-2008VENEZIA4311517
04-11-2008NAPOLI2810310
11-10-2008TORINO711051
09-10-2008ROMA791358
20-09-2008BARI4113912
23-08-2008FIRENZE2114116
17-07-2008CAGLIARI4916153
15-03-2008BARI1012019
31-01-2008TORINO661037
15-01-2008CAGLIARI4311018
04-12-2007ROMA091031
01-12-2007ROMA881055
20-11-2007PALERMO2912011
25-10-2007TORINO0115842
19-07-2007TORINO3514724
24-05-2007NAPOLI191348
05-05-2007TORINO401329
14-04-2007MILANO781395
03-04-2007BARI251413
27-03-2007CAGLIARI1414225
27-01-2007VENEZIA6814128
23-11-2006FIRENZE6612431
12-09-2006CAGLIARI581031
09-09-2006MILANO2414812
12-08-2006BARI3714317
04-07-2006FIRENZE041376
20-06-2006CAGLIARI2614527
18-04-2006TORINO621337
01-04-2006CAGLIARI3420477
04-10-2005TORINO8013520
18-08-2005PALERMO371347
02-08-2005PALERMO7114249
05-03-2005CAGLIARI381046
12-02-2005MILANO041191
09-02-2005VENEZIA5318355
31/07/2004NAPOLI7012912
19/06/2004 PALERMO 08 134 16
24/04/2004 ROMA 07 124 23
04/02/2003 ROMA 80 114 10
31/12/2003 MILANO 21 114 7
06/12/2003 BARI 16 121 2
29/11/2003 ROMA 44 120 14
11/10/2003 TORINO 04 106 8
13/09/2003 ROMA 25 126 14
26/07/2003 NAPOLI 08 135 24
03/05/2003 FIRENZE 29 134 30
18/01/2003 PALERMO 82 137 8
21/12/2002 PALERMO 82 137 8
03/12/2002 VENEZIA 62 142 43
06/07/2002 ROMA 01 114 11
29/05/2002 BARI 74 123 10
24/04/2002 ROMA 87 117 12
13/03/2002 GENOVA 14 156 55
05/09/2001 NAPOLI 53 106 4
22/08/2001 BARI 56 111 11
14/05/2001 MILANO 67 118 8
16/06/2001 VENEZIA 04 123 13
02/05/2001 PALERMO 75 114 9
31/03/2001 NAPOLI 32 113 3
21/03/2001 CAGLIARI 45 117 5
03/03/2001 BARI 72 118 13
17/01/2001 PALERMO 22 119 20
04/10/2000 MILANO 68 100 4
20/09/2000 ROMA 33 96 5
02/09/2000 MILANO 01 92 5
16/08/2000 CAGLIARI 34 97 9
15/07/2000 GENOVA 28 108 4
01/07/2000 ROMA 11 137 21
19/04/2000 BARI 31 168 58
15/09/1999 FIRENZE 4 120 7
04/09/1999 VENEZIA 63 157 17
07/07/1999 TORINO 13 162 37
08/10/1997 FIRENZE 55 148 4
24/09/1997 CAGLIARI 03 154 39
20/07/1996 MILANO 33 157 41
15/07/1995 GENOVA 04 145 39
16/04/1994 BARI 38 154 46
29/02/1992 ROMA 59 141 24
01/12/1990 ROMA 69 142 2
17/11/1990 FIRENZE 54 153 22
16/06/1990 CAGLIARI 30 142 18
02/07/1988 CAGLIARI 17 168 51
28/12/1985 NAPOLI 34 164 63
25/08/1984 MILANO 23 154 33
11/12/1982 GENOVA 84 143 36
12/05/1979 ROMA 32 141 26
05/08/1978 GENOVA 24 142 20
25/03/1978 MILANO 22 143 17
19/11/1977 MILANO 44 145 35
16/08/1975 FIRENZE 09 172 17
19/04/1975 NAPOLI 17 160 23
09/11/1974 FIRENZE 88 156 38
24/11/1973 TORINO 64 155 50
26/02/1972 TORINO 70 145 6
15/01/1972 MILANO 75 160 29
26/06/1971 CAGLIARI 71 192 83
21/12/1968 CAGLIARI 67 143 30
16/12/1961 FIRENZE 10 151 35
03/12/1960 CAGLIARI 58 153 38
12/03/1960 BARI 55 197 63
27/12/1958 MILANO 58 164 48
19/07/1952 ROMA 87 140 14
12/04/1952 BARI 14 152 22
15/04/1950 VENEZIA 33 153 33
27/08/1949 GENOVA 07 166 45
16/10/1948 ROMA 62 157 51
12/07/1947 ROMA 69 179 53
16/03/1946 CAGLIARI 03 186 27
08/09/1945 CAGLIARI 26 160 9
07/07/1945 CAGLIARI 58 182 25
13/01/1945 CAGLIARI 40 170 13
14/10/1944 CAGLIARI 06 164 27
08/04/1944 NAPOLI 25 150 19
27/11/1943 BARI 82 194 83
24/01/1942 FIRENZE 75 141 22
23/08/1941 ROMA 08 202 90
30/09/1939 FIRENZE 71 171 48

Tabella 2. Andamento del ritardo (RC) e della sua attesa (RCC).